Il fiore del mese: i fiori di pesco

person Pubblicato da: E-Randi Sopra: comment Commento: 0 favorite Visualizzazione: 120

Febbraio si sta chiudendo: la primavera si avvicina. Se avete programmato le vostre nozze agli inzi della primavera, pensare ai fiori di pesco come protagonista floreale del vostro matrimonio potrebbe essere un'ottima idea.

DEFINIZIONE

Il pesco è un arbusto di media grandezza - cresce, infatti, sotto i cinque metri di altezza - e ha un fusto eretto e longilineo con scarsa ramificazione. Nel periodo della fioritura presenta dei fiori molto colorati, nelle tonalità del rosa, che sbocciano in piccoli grappoli sparsi lungo i rami prive di foglie. Questi alberi prediligono climi temperati e non freddi. Inoltre, possono fiorire sia sul terreno che in vasi. La caratteristica principale dei fiori di pesco è che si sviluppano prima delle foglie, ricoprendo i rami in tutta la loro lunghezza. Sbocciano nel periodo primaverile tra marzo e aprile. La pianta è originaria della Cina dove è possibile trovare alberi di pesco allo stato selvatico. Tuttavia, le origini di questo arbusto sono lontanissime; era conosciuto, infatti, dagli antichi egizi che gli attribuivano una valenza sacra associandolo agli dei. In Europa, il pesco arriva nel Medioevo. Fu proprio Carlo Magno a introdurre la coltura innamorato sia del frutto sia dei fiori. In Italia, però, il pesco arrivò nell'Ottocento periodo in cui nacquero i primi pescheti.

SIGNIFICATO

Come per molti altri fiori, i fior di pesco assumono diversi significati a seconda dell'area geografica di riferimento. Nella parte occidentale del mondo, essi rappresentano la prosperità e l'immortalità in virtù della loro fioritura tra marzo e aprile, a seconda dell'effettivo arrivo della primavera (di questi tempi, con il tempo pazzerello che abbiamo la fioritura potrebbe ritardare o anticipare, tenetelo in considerazione per la vostra scelta!). Sbocciando a conclusione dell'inverno, implicano il concetto di risveglio e, dunque, di vita rispetto alla rigidità invernale. In Egitto il significato è completamente diverso: simboleggiano il silenzio. In Italia il significato può subire una leggera variazione. Se, infatti, regaliamo questo fiore esprimiamo ammirazione profonda e riconoscenza verso chi doniamo i fiori di pesco; invece, se sogniamo questi fiori, il significato è più che positivo: esprimono piena soddisfazione per la propria vita, un'esistenza bella e felice.

I fiori di pesco rientrano anche nel gruppo di fior legati all'amore esprimendo così un sentimento immenso, duratore e immortale. Sono, dunque, il simbolo dell'amore eterno.

Rami di pesco artificialiADDOBBI CON I FIORI DI PESCO PER MATRIMONI

Romanticismo, primavera, delicatezza, femminilità: se scegliete i fiori di pesco per il vostro giorno pù bello esprimete sicuramente l'essenza dell'amore eterno e del periodo dell'anno forse più bello. Utilizzati spesso con spighe di grano, i fiori di pesco diventano simbolo propiziatorio per la buona riuscita del matrimonio. Semplici e di effetto sono i bouquet delle spose, ma anche gli addobbi della location in cui si celebreranno le vostre nozze. Chiedete al vostro fiorista per idee originali e uniche!

LA NOSTRA OFFERTA

Se purtroppo non riuscite a procurarvi fiori di pesco freschi, potete pur sempre optare per la versione artificiale. Noi di E-Randi vi proponiamo: 

I rami di pesco artificiali in seta artificiale e plastica (lunghezza: 77 cm, diametro di ciascun fiore: 4,5 cm) disponibili in bianco, rosa e blu.

Sono a vostra disposizione anche i rampicanti con fiori di pesco in tessuto e plastica, ideali per abbellire supporti come colonne e gabbiette. Colori a disposizione: rosa e bianco crema. Ciascun rampicante è lungo 1,8 metri e presenta ben 105 boccioli artificiali.

CURIOSITA'

Secondo la leggenda, un giorno un pescatore trovò nelle sue reti un pesce il quale al suo interno aveva un nocciolo. Il pescatore decise di piantere quel seme nel terreno dove sorgeva la sua casa. Di lì a poco spuntò un bellissimo albero con fiori splendidi e frutti dolcissimi;il pescatore decise di chiamare quella pianta pesco onorando così il suo lavoro.

Commenti

Lascia il tuo commento